• Testimonianza di Don Giulio Giacometti

    Testimonianza di Don Giulio Giacometti passato a nuova vita il 16/01/2011 Amate la Madonna e chi la fa amare! …Salutami tanto anche Debora che non ho conosciuto di persona, ma che ho apprezzato e creduto nella sua Missione e nelle Apparizioni che lì avvengono. Sicuramente non adesso, ma un giorno “sarà Riconosciuta” e tutto rifiorirà. Capite: allargherete proprio l’Insegnamento, e porterete i Sacramentali che qui la Mamma Celeste porta in continuazione.Grazie Debora, non sentirti mai sola io sarò un tuo intercessore! Un grosso abbraccio e la mia sacerdotale benedizione il TUO DON GIULIO. Ma prima di morire leggiamo cosa scrive Don Giulio a Mons. Renè Laurentin.. ILLUSTRISSIMO E REVERENDISSIMO PADRE…

  • Scrivo a grandi lettere quanto sia grande la potenza di Maria, Vergine dell’Eucaristia!

    Scrivo a grandi lettere quanto sia grande la potenza di MariaVorrei esprimere la mia gratitudine e tutta la mia riconoscenza nonché la mia testimonianza alla tenerezza Divina per tutte le concessioni ottenute attraverso la Vergine dell’Eucaristia. Per prima cosa la conversione del cuore, il guidarmi con i Suoi messaggi, a donarmi al Signore imparando a digiunare, a pregare, ad adorare e ad amare la penitenza. Tutto per gli effetti scaturiti dalla grazia singolare della presenza della Madonna a Manduria. Ringrazio di cuore anche Debora per tutto quello che fa a beneficio della Chiesa e del Papa e per la consolazione delle anime. Se conta o serva a dirlo: io ho…