• Che tutto di noi appartenga a Te!

    ...Consacrate le vostre vite, le vostre famiglie, il vostro lavoro perché ogni minuto diviene prezioso se si appartiene a Cristo. Il tempo è grave, ma abbiate maggiore fiducia nelle parole che vi raccomando caramente…; (Mess. 23.10.2002) O Vergine dell’Eucaristia, Madre mia Maria, Tu che sei stata fatta dal mio Signore, Sorgente di Olio della perenne unzione, prendi il mio atto di affidamento, mettilo nel Tuo Cuore Immacolato perché porti frutti di pace e di giustizia nella mia casa. Oggi il tempo è grave e come ieri anche oggi io ti dico: “ vieni ad abitare nella mia famiglia!”. Ovunque Tu sarai onorata, io ti prometto, Madre Santa, di farti amare…

  • Io desidero salvare l’Italia e il mondo!

    Io desidero salvare l’Italia e il mondo! Era il 16 febbraio del 2000 e la Madonna così parlava al Suo strumento:;… Figlia Mia, orsù riprenditi da questo stato di sfiducia e di arresa. È proprio adesso il tempo che molti profeti e santi hanno sognato (nel senso di prevedere e pregustare). Ti domando di perseverare con il tuo sacrificio e la tua preghiera perché il Progetto del Padre si sta realizzando attraverso la Mia Apparizione. Pochi, molto pochi hanno capito e accolto la Mia venuta in questo lembo di terra benedetto e così diversi cuori si sono persi nello scoraggiamento! Tu, figlia Mia, non devi sfiorire perché Mi vedi e…

  • Il Deserto, la Tentazione del Pane e l’Etica del Bene Comune oggi

    Il Deserto, la Tentazione del Pane e l’Etica del Bene Comune oggi La Parola di Dio della 1a Domenica di Quaresima ci porta nel deserto, luogo dell’incontro e dell’intimità con Dio, ma anche luogo della lotta suprema con il tentatore. Ciò che ci colpisce nel brano evangelico è proprio la realtà della tentazione e del tentatore che ci insidia e trova in noi complicità, sebbene la cosiddetta “cultura dell’innocenza” di oggi ci fa credere che non abbiamo bisogno di essere salvati, perché non siamo né peccatori né figli prodighi. Siamo liberi e possiamo fare ciò che ci pare e piace. Il termine “peccato”? Secondo la cosiddetta “psicologia costruttiva”, va eliminato…