“Non abbiate paura: perseverate nella vostra missione”

Ogni giorno che passa per noi giovani il futuro è sempre più incerto sotto tanti punti di vista: economico, familiare, spirituale, ecc…

Non a caso ci è venuto tra le mani questo messaggio che, seppur del 1993 (primi anni dell’apparizione), sembra molto attuale per ciò che stiamo vivendo. Ci è sembrato opportuno sottoporlo anche alla vostra meditazione perchè da ciò ne possiate trarre giovamento e coraggio che, nonostante il buio in cui viviamo, qualcosa di luminoso ci attende e ci accompagna nel nostro cammino di giovani.

Le parole del Santo Padre poi, ci rafforzano passo dopo passo nel nostro cammino indicandoci Gesù come via da seguire sopra ogni cosa. Gesù non esclude ma include ogni cosa, tutto ciò che riguarda la nostra vita quotidiana e spirituale. Aspetta solo il nostro SI!

Dio vi benedica

Giovanipromanduria

Sia lode eterna al Frutto del Mio grembo, Gesù.

Eccomi, figliola Mia amatissima, oggi il Messaggio è rivolto in modo particolare a voi giovani, che state affrontando un tempo di oscurità spirituale. Voi siete il seme della vita e per questo vi chiedo di non lasciarvi soggiogare dal Mio nemico che con astuzia ed inganno vi induce allo sconforto, sia nella preghiera che nell’azione. Siate attenti al demonio: ormai è in mezzo a voi! Egli non ha volto; per questo sarà difficile individuarlo nel suo operato, ma voi non abbiate paura: perseverate nella vostra missione. La Mamma Celeste vi proteggerà col Suo Divino Amore. Non soffrite, giovani Miei! Presto le piccole ferite diventeranno grandi dolori[1], ma superato questo tempo, la Luce Divina della Santissima Trinità irradierà questa terra rendendola splendida di purezza e allora Mio Figlio tornerà per edificare il Regno Glorioso del Padre Suo.

Iddio Mi manda a voi ed Io con la Mia luce di Amore vi trasformerò, facendo di voi gli apostoli dell’Armata Celeste. Vi benedico con amore di Mamma.

Messaggio del 23 marzo 1993

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *