Newsletter

Nell'ora della Donna vestita di Sole

Oggi l'umanità sta vivendo la più grande crisi di fede. Tutta la storia del mondo si impernia nella lotta tra Satana e Dio. il Vangelo di S. Marco mostra chiaramente lo scontro frontale tra Gesù e il demonio.

Satana sa bene che non può affrontare Dio direttamente; e allora, con le sue tenebrose legioni di demoni, lo combatte indirettamente nel genere umano. 

"Furioso di rabbia contro la Donna vestita di Sole" (Lc 2,7), sconfitto da Gesù "Figlio primogenito" della Donna, satana "muove guerra ai rimanenti figli della Donna" (Ap 12,17). "Ma essi lo vinsero grazie al Sangue (= Confessione e Comunione) dell'Agnello Gesù" (Ap 12,11).

 

La Madonna non ha che una gioia: portarci a Gesù attraverso la grazia ricevuta nel Sacramento della Penitenza. Gesù poi, con l'Eucaristia, ci darà la forza di affrontare tutte le battaglie, tutte le lotte; Gesù è il vero Pane dei forti. 

"Il Regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al Vangelo" (Mc 1,15), ripeteva Gesù alle folle della Galilea. Lo ridice anche oggi a ciascuno di noi.

Attraverso Maria, Gesù divenne il ponte tra il divino e l'umano. Senza di Lei, o Dio non diviene uomo o Colui che è nato da Lei è uomo e non Dio. Senza di Lei non avremmo più Gesù! Se si ha una cassaforte dove si tiene il denaro, si sa che la cosa cui si deve sempre fare attenzione è la chiave. Tuttavia non si pensa che la chiave sia il denaro; però si sa che senza la chiave non si può avere il denaro.

Ebbene, la Madonna è come questa chiave. Senza di Lei non possiamo avere Gesù, perchè Egli venne mediante Lei. Maria non deve essere equiparata a Gesù, perchè è una creatura ed Egli è il Creatore! Ma se perdiamo Lei, non possiamo arrivare a Lui. Ecco la ragione a cui non prestiamo tanta attenzione a Lei; senza di Lei non potremmo mai capire come sia stato costruito il ponte tra il Cielo e la terra!

Consacriamoci al Cuore Immacolato di Maria

Gesù ti vuole vedere accanto a Sua Madre, vuole cioè che come bimbi noi teniamo la nostra piccola mano nella mano della Madonna.

Gesù ti chiede di guardare sempre la Mamma Celeste. GuardarLa significa amarLa: chi ama guarda sempre il volto della persona amata. Gesù vuole che tu accolga la Madonna come la vera tua Madre, la Madre viva della Chiesa che "coopera alla nascita e allo sviluppo della vita divina nelle anime dei credenti" (R.M. 47). La Madonna ti insegna a leggere gli avvenimenti della tua vita e dei tempi alla Luce della Parola di Dio e desidera che tu diventi come Lei un'anima contemplativa di preghiera. Ella era un'anfora di divino silenzio. Quando tu preghi diventi come un cristallo e lasci trasparire lo splendore della vita divina in te. La Madonna ti insegna ad essere un'anima di pace, di silenzio e di ascolto. 

Allora sobbalzerai di gioia e ti illuminerai di grazia divina.

(Tratto dal Messalino Cenacolo GAM)

 Siate unità mediante il Mio Corpo ed il Mio Sangue! Fate comunione per essere veramente in Me! Non fatevi telecomandare da Satana che vuole ad ogni prezzo distruggere questa unità! ...

 

Chi mi ama dunque, superi ogni astio e faccia comunione con Me nella Mia Casa, attraverso i Ministri, che sono la conduzione di grazia e lo sono veramente, in ogni caso[1] ai piedi del Mio Santo Altare.

(Gesù a Debora, 8-9 Giugno 1996)

 

 

 

[1] Non considerando altro che il loro mandato in comunione con il vescovo e la Chiesa e non i loro difetti.

 

 

 

"...Figlioli, il Mio amore è grande ed io, che sono la vostra Mamma, ve lo voglio donare. Io voglio portarvi tutti al Mio Gesù. Grandi sono le tribolazioni che spettano alla terra, ma se voi confiderete nel Mio Cuore, Io vi condurrò pian piano..."

(Vergine dell'Eucaristia, 25.6.1993)