“Il Mio desiderio è farti Santa!”

Così lo Spirito di Dio parla alla Sua Amata e Santa Sposa (la Chiesa): Mia diletta, hai mai sentito che lo Sposo non accorra in aiuto alla Sua Consorte, quando Ella si trova in serio pericolo? Così Io ora vengo, con le Mie Sante Rivelazioni, per guidarti, per correggerti, ma soprattutto per aiutarti a rialzare dalle continue cadute! Mia Amata, perché Mi rifiuti, se il grande decadimento Ti guarda compiaciuto, è tempo che tu ti renda conto! Ti mando gli umili, affinché Tu sappia intuire che sono Io a parlarTi e non quelle piccole creature che si fanno Mie serve, accettando qualsiasi sofferenza con silenzioso amore, e dunque Tu le martirizzi ancora. Io, Re della Rivelazione, vengo attraverso quest’altro Mio umile mezzo per portarti le “chiavi dell’unità”. Non vengo per abbattere ciò che Io Stesso ho voluto costruire duemila anni fa, ma vengo solo per resuscitarTi da quel torpore che offusca la Tua mente, il Tuo Cuore, il Tuo Spirito! GuardaTi intorno, Mia Amata, e discerni veramente il bene dal male, guarda, guarda bene come il Mio nemico digrigna quando Mi rifiuti e Mi maltratti attraverso le persecuzioni dei Miei piccoli.

Il Mio desiderio, Mia amata Dimora, non è offenderTi o giudicarTi, ma farTi “santa”, perché Santo sono Io, il Tuo Mistico Sponsale. Accondiscendi al Mio desiderio. Non essere orgogliosa, quando i più piccoli portano l’eco della Mia Voce e del Mio Pensiero, ma sii mite ed umile di cuore, proprio come lo sono Io. Credi, quando la Mia Santa profezia entra nei Tuoi figli! Forse un tempo non dissi alle genti che i loro giovani avrebbero profetato e, sia in Cielo che in terra, ci sarebbero stati grandi segni della Mia Presenza?”

Dunque credi, quando un piccolo mezzo Ti dice: “Il Cristo mi ha detto che è Uno Solo col Padre e col Santo Spirito e che è Figlio dell’Immacolata Concezione, che è Sposa dello Spirito Santo. Quanti segni e quanti martiri vorrai prima che tu dica: “Il Signore non cessa mai di parlare? Egli è Perenne nei secoli. “Io vengo per offrire ancora una volta pace e salvezza.

Vengo per far scendere sulla terra la “Nuova Pentecoste”. Vengo per dirvi: “Salvatevi dagli artigli di Satana, il Mio acerrimo nemico, che col suo fumo vi ha offuscato la memoria e vi ha resi vittime del peccato, quando Io vi chiamavo ad essere vittime per il Mio Santo Altare!”. ChiediTi, o Mia Sposa, perché i tuoi giovani si staccano da te, per seguire filosofie e teorie avvelenate? Io vi do i mezzi d’ogni età, perché la Mia Parola e il Mio Spirito si fonda in tutte le generazioni. Renditi conto che il Tuo parlare è senza amore e la tua prudenza è senza discernimento.

Voi, figli dell’Amata, non  ricordate che un giorno vi dissi che Mi avreste veduto nella Gloria ritornare, ecco Io vi dico: il tempo è vicino[1], badate ai vostri giudizi affrettati, perché darete conto al Re dei re, quando sarete innanzi per il “Giudizio finale”. Io dico: “Coloro che si nutrono della Mia Parola Rivelata saranno chiamati benedetti, perché obbedienti al Divino Volere del redentore”

Questo è il Messaggio d’amore che mando a Te, Mia Sposa, e ai Tuoi figli. Ti ho edificata per adornarTi ed abbellirTi. Ti ho fatta camminare in mezzo agli allori della gloria, ma oggi Ti chiedo di incontrarMi faccia a faccia attraverso le Mie Rivelazioni dei Miei umili messaggeri, sparsi nel mondo. Non temere, Sposa Mia, se abbandonerai la legge dell’uomo, per abbracciare la Mia Santa Legge, perché Io Ti dico: “Maledetto sia quell’uomo, che avrà confidato nell’uomo, poiché Io sono il Fedele e Verace e, come una tempesta, soffierò sulla terra un giorno, per dividere il fedele dall’iniquo. Figlia dell’Amore del Padre, avvicinaTi al Mio Fuoco d’Amore ed apriTi, perché tanti sono i peccati di questa generazione. Se sarai umile, allora su di Te scenderà la “Nuova Pentecoste”, necessaria per il Tuo cammino di salvezza e di santità che porta solo e soltanto a Me, perché Io sono la Via, la Verità e la Vita! Pace a Te

(Dalla “Sapienza Rivelata del Dio Vivente”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *