Molta preghiera dovrà salire al Cielo prima che tutto termini con il rinnovamento di tutte le cose!

“Sia lodato Gesù Cristo!

Cari figli, oggi nel giorno del Signore nel quale la Mia Chiesa esalta la Trasfigurazione del Mio Diletto Figlio, vi invito a trasformarvi in uomini nuovi.
Gesù sta per immolare nuovamente il Suo Corpo sul legno della Croce, ma è gioioso e vicino allo Spirito del Padre che è sempre con Lui.
Guardate oggi la sofferenza come benedizione, come passaggio necessario per la vostra salvezza e conversione! Mio Figlio soffre per i ripetuti peccati di questa generazione senza Dio e senza valori e a voi si volge, perché Lo consoliate con il vostro cuore.
Io sono la Regina della Grande Riparazione e vi dono questo “olio” come grande segno del Mio Amore su tutta l’umanità.
Cari figli, vi ringrazio per aver corrisposto a questo Mio invito, che ripeterò ancora. I vostri sacrifici e gli impegni di preghiera Mi allietano e nello stesso istante in cui li offrite, Io trasfondo in voi una pace che solo il Mio Cuore può donare. Ma ora, figli Miei, dovete prepararvi con fervore e con più impegno in questa Quaresima che tante piaghe dovrà curare. Guarda, figlia Mia, ciò che ti avevo predetto, avviene in molte nazioni!
Molta preghiera dovrà salire al Cielo prima che tutto termini con il rinnovamento di tutte le cose. Preghiera e grande pentimento!”

(Messaggio del 23 febbraio 1997)