• L’Eucaristia il gesto più grande di un Dio folle d’amore per noi

    L’Eucaristia è il corpo di Cristo in terra, quanti mi direbbero; che scoperta, si sapeva già. Eppure nessuno si comporta secondo questa grande verità. L’Eucaristia è stato un gesto di Cristo davvero insuperabile, il miracolo dei miracoli, dove Lui stesso decide di rimanere in mezzo a noi fisicamente. Dove Lui, Il Figlio di Dio,decide spontaneamente di rinchiudersi in un pezzo di pane per noi. E’ nato scegliendo una stalla, è morto su un pezzo di legno e rimane sulla terra in un pezzo di pane. Un grandissimo insegnamento di un Dio che non sceglie il Suo Regno, il Suo trono, ma il cuore dell’uomo. Allora mi chiedo: come mai noi creature rimaniamo stupite dinanzi…

  • Anima cara… “Ripassa più tardi…”

    “Parlate ai Miei Sacerdoti di come la Madre brama ardentemente che ovunque si accendano Focolari di Riparazione Eucaristica…”  Spesso meditando i Messaggi della Mamma celeste l’anima si è scontrata con questo appello. Il cuore non ha potuto fare a meno di accoglierlo e adempiere a questa richiesta d’amore. Nel profondo del suo essere l’anima comprende una certa “urgenza” di riparare il male che oggi dilaga. Sa che ogni suo gesto è piccolo in confronto al resto ma si fida di quelle parole e cerca di andare avanti tra mille difficoltà. Il vento intorno a sè infuria e percepisce tutto il “rumore” di questi tempi perchè è a questo che è…

  • Ho sete di anime riparatrici …

    Alla lettura di questo titolo il cuore sobbalza… Comprende benissimo che esso corrisponde ad una necessità, ad una priorità, ad un dolce richiamo al quale, pur non volendo, l’anima tende ad esaudire e ad aderirvi. Sembra quasi riflettere la frase di Gesù sulla Croce: “Ho sete!” ed invece di un appropriato ristoro ricevette aceto. In realtà la sete di Gesù era una sete d’anime… la stessa parola, in lingua ebraica vuol dire “sete” e “anima”. Una sete che ancora oggi non è appagata e così, attraverso la Sua Santa Madre, richiama ancora una volta le anime ad abbandonare il peccato per abbracciare il Suo Amore Misericordioso. Tutti noi, chiamati da varie condizioni…